Analisi Rifiuti

Ai sensi del D. Lgs. 3 aprile 2006 n. 152 Parte IV e s.m.i, del D.M. 27 settembre 2010 e del Reg. (CE) n. 850/2004 e s.m.i. Marino s.r.l. svolge le seguenti attività:

- campionamento dei rifiuti da sottoporre a successiva analisi eseguito da personale tecnico specializzato

- analisi chimiche per la caratterizzazione di base dei rifiuti al fine di determinarne l’ammissibilità in discarica attraverso la corretta assegnazione del codice CER (Catalogo europeo dei rifiuti) con redazione di giudizio finale.

- analisi tossicologiche al fine di verificare l’impatto che un rifiuto può avere a livello ambientale

- gestione del rifiuto, al fine di verificare l’eventuale possibilità di recupero dello stesso

In dettaglio le analisi su rifiuti ed eluati
- test di lisciviazione:
        • As, Ba, Cd, Cr totale, Cu, Hg, Mo, Ni, Pb, Sb, Se, Zn, Cloruri, Fluoruri, Solfati, Indice Fenolo, Carbonio Organico Disciolto (DOC), Solidi Disciolti totali (TDS)

- composti organici:
        • Solventi organici, fra cui aromatici BTEX e clorurati
        • Idrocarburi C <12
        • Idrocarburi C >12
        • Idrocarburi C10-C40

- l’analisi delle sostanze denominate POP (Persistent Organics Pollutants):
        • PoliBromodifenileteri (PDBE),
        • Acido Perfluorottano Sulfonato ed i suoi derivati (PFOS),
        • Idrocarburi policiclici aromatici (IPA)
        • Policlorodibenzodiossine e dibenzofurani ( PCDD/PCDF),
        • Policlorobifenili (PCB) e PCB diossina-simili
        • Pesticidi clorurati, fosforati e azotati

- ricerca amianto

- saggi eco tossicologici eseguiti secondo il Parere ISPRA/ISS del 29/09/2011, al fine di determinare la pericolosità o meno del rifiuto per la classe di pericolo H14:
        • Determinazione dell’effetto inibitorio sull’emissione di luce del batterio Vibrio fischeri, prova di tossicità acuta a 5-15-30 minuti (analisi effettuate seguendo la norma UNI EN ISO 11348-3:2009)
        • Prova di inibizione della crescita di alghe d’acqua dolce per mezzo di alghe verdi unicellulari, prova di tossicità cronica a 72 ore (analisi effettuata seguendo la norma UNI EN ISO 8692:2005.
        • Determinazione dell’inibizione della mobilità della Daphnia magna, prova di tossicità acuta a 24 e 48 ore (analisi effettuata seguendo la norma UNI EN ISO 6341:1999).
 

Conformità agli standard normativi

MARINO S.r.l. eroga i servizi richiesti dalla clientela nel pieno rispetto di tutti gli standard normativi, in particolare in conformità alla norma internazionale EN ISO/IEC 17025 e alle prescrizioni ACCREDIA (Ente Italiano di Accreditamento). Marino è azienda certificata secondo la norma per i sistemi di gestione UNI EN ISO 9001:2008 con il N. 153409/2014 dal DNV-GL "Progettazione ed Erogazione del servizio tecnico e consulenziale per i settori alimentare e ambientale".

vedi tutte le certificazioni >